Adieu Monsieur Federicò

Guardando la luna e le stelle  /   /  Di TamTam

Anarchico, disperato chiuso nel bosco in una casa di foglie e fieno, Brombi… Dormire sotto la luna che gli vuole bene, tirare sassi ai grilli che gli disturbano il sonno…. La morte con la testa nell’acqua, i pugni sul cuore e le lacrime liberate finalmente. E la luna che ti sorride… E la luna ch’a te rît.

In un lunedì come questo 7 novembre, si può rileggere, ascoltare, pensare, salire su una nave spaziale.

C’è il sito di “Adieu Monsieur Federicò”, dove i Mitili Flk raccontano le canzoni dedicate a Federico e il concerto che, proposto sabato scorso a Maniago, dà appuntamento a tutti anche sabato prossimo 12 novembre a Paluzza. C’è poi su You Tube il video realizzato da Flavio Zanier, con lo stesso titolo. Cliccate, guardate, pensate, viaggiate, sbarcate su nuovi scenari…

Il mondo di Federico Tavan è lì, aspetta tutti, nessuno escluso, come era accaduto fino al 7 novembre 2013 e come è successo anche dopo.

A questo punto è Federico che può aiutare e salvare noi con quello che ci ha lasciato, a cominciare da lui stesso.

E quando vedete un pazzo, un ubriacone che fa cose che vostro padre nemmeno le sogna, lasciatelo perdere: voi non potete capirlo, non dategli né pedate né caramelle. Anche un povero disgraziato si commuove guardando la luna e le stelle

 
About the Author